UN MAGNIFICO PRODOTTO DELLE API Il miele di corbezzolo

articolo-miele-corbezzolo

Il miele di corbezzolo è uno dei mieli più rari e pregiati. Infatti il ​​corbezzolo, nome scientifico “Arbutus unedo” della famiglia delle Ericaceae, come l’Erica ed i mirtilli, fiorisce nel tardo autunno tra ottobre e novembre. Per questo motivo, la produzione di miele è limitata solo ad alcune aree in cui le api possono svolgere il loro lavoro senza fermentare il miele a causa dell’umidità e delle piogge, molto probabilmente in questo periodo dell’anno.
Ad esempio, in Italia solo la Sardegna e la Toscana possono produrre questo tipo di miele.

Ha alte proprietà antiossidanti contro i radicali liberi ed i processi di invecchiamento comprovate da studi scientifici, utile contro l’asma, proprietà diuretiche e, tradizionalmente, antisettiche delle vie urinarie.

Il miele di corbezzolo ha un sapore amaro ed è caratterizzato da proprietà diuretiche, ha anche un effetto antisettico su ciò che colpisce le vie urinarie e risulta antiasmatico; tutte queste proprietà non hanno ancora evidenza scientifica ma sono ben accettate dalla tradizione.
Il miele di corbezzolo agisce anche su bronchiti, febbre e mal di gola.

Infine, una raccomandazione, per preservare tutte le proprietà di questo miele, è meglio non scaldarlo.

PROLOCO Chianni, la Toscana nascosta

Riproduci video